Lesioni Muscolari: Dalla gestione del processo di guarigione al ritorno in campo

Durata del corso
16 Ore
Partecipanti
1° Ed. max 25
2° Ed. max 25
Crediti ECM
22,6
Programma
Scarica il programma

Scegli la sede

Scarica il programma

Per informazioni su sconti di gruppo e pacchetti, scarica il programma!

Presentazione corso

Le lesioni muscolari dell’arto inferiore sono la principale causa di infortunio traumatico indiretto acuto nello sportivo.

Nonostante gli approcci riabilitativi sempre più incentrati sull’esercizio e la diffusione dei programmi preventivi, la frequenza e il tasso di recidiva con cui si presenta questo infortunio sono estremamente alti.

L’obiettivo di questo corso sarà quello di capire le caratteristiche anatomiche e istologiche dei gruppi muscolari degli hamstrings e del retto del femore per comprendere come i il sistema tronco-bacino-anca-ginocchio rappresenti un’unica unità funzionale che può influenzare un aumento di carico nei muscoli biarticolari dell’anca durante task sportivi.

Saranno dunque affrontati temi legati alla biomeccanica dello sprint, alla scelta accurata dell’esercizio e alla valutazione funzionale alla presa in carico e in itinere per comprendere i progressi e decidere i carichi riabilitativi.

Le lesioni muscolari, cosi come tutti gli altri infortuni MSK, sono considerati, oltre che infortuni strutturali, anche neurali. Proprio per questo il corretto approccio riabilitativo deve mirare a recuperare i meccanismi disadattivi neuroplastici, aiutare a superare l’inibizione selettiva muscolare, a ripristinare il corretto timing di attivazione e ad evitare il rischio di re-injury locali e in altre strutture.

Obiettivi del corso:

  • Definire le caratteristiche cliniche di una lesione;
  • Illustrare i principali metodi di classificazione e il ruolo della risonanza magnetica;
  • Capire l’utilità delle immagini come prognosi dell’infortunio;
  • Capire come condurre una valutazione;
  • Illustrare le migliori strategie riabilitative per accompagnare l’atleta RTS;
  • Illustrare i criteri per progredire durante le varie fasi riabilitative passando dai modelli di controllo a caos elevato;
  • Stabilire i criteri per il RTP e le strategie preventive.
  • Eseguire una valutazione delle lesioni del retto del femore e dell’adduttore;
  • Eseguire una progressione di esercizi

Programma

  • 8:30 Registrazione Partecipanti

    9:00 Anatomia, Giunzione MT, Tendine Intramuscolo, Biomeccanica, Innervazione e vascolarizzazione (Teoria)

    10:00 Definizione di lesione, epidemiologia, classificazione, fattori di rischio (Teoria)

    11:00 Coffee Break

    11:15 Processo di guarigione, ruolo dell’esercizio, il ruolo della RMN, conseguenze di una lesione muscolare (Teoria)

    13:15 Pausa pranzo

    14:15 Patogenesi della lesione muscolare (Teoria)

    15:15 Assessment delle lesioni muscolari degli hamstrings, retto del femore, adduttori e polpaccio (Pratica)

    16:45 Coffee break

    17:00 Scelta dell’esercizio e Run retraing (Pratica)

    18:00 Fine giornata

  • 8:30 Registrazione Partecipanti

    9:00 Principi riabilitativi per una lesione del bicipite femorale (Teoria)

    10:00 Esercizi e programma riabilitativo per una lesione muscolare (Pratica)

    11:00 Coffee break

    11:15 Principi riabilitativi per una lesione del retto del femore (Teoria)

    13:15 Pausa pranzo

    14:15 Esercizi e programma riabilitativo retto del femore (Pratica)

    16.15 Coffee break

    16:30 Criteri RTP e terapie aggiuntive (Teoria)

    18:00 Domande e discussione

    18:30 Test ECM

    Fine lavori

Docente

roberto-ricupito

Roberto Ricupito

Titolare studio restart PhysiotherapyLaureato in fisioterapiaMaster terapia manuale uniVrLaurea scienze motorie Scopri i corsi di: Roberto Ricupito Approfondisci

In offerta!

Iscriviti al corso

399,00 IVA inclusa