Prestazione sportiva, ottimizzare e mantenere

Durata del corso
16 Ore
Partecipanti
1° Ed. max 25
2° Ed. max 25
Crediti ECM
22,6
Programma
Scarica il programma

Scegli la sede

Scarica il programma

Per informazioni su sconti di gruppo e pacchetti, scarica il programma!

Presentazione corso

Come descritto dal WCPT (World Confederation of Physical Therapy) il fisioterapista identifica e ottimizza qualità della vita e potenziale di movimento all’interno delle sfere di promozione, prevenzione, trattamento/intervento, abilitazione e riabilitazione.

Il corso cerca di colmare eventuale lacune in ambito della gestione attiva e da i strumenti necessari per determinare la gestione attiva del paziente in un percorso riabilitativo dov’è necessario determinare il dosaggio individuale e iniziale della riabilitazione attiva, la progressione della gestione attiva e gli obbiettivi del percorso riabilitativo.

Il corso offre di conseguenza dei test d’entrata e la raccolta dei parametri per poter determinare lo stato iniziale del paziente, il monitoraggio necessario per poter osservare il cambiamento dei parametri iniziali e monitorare il raggiungimento degli obbiettivi e il passaggio dei test finali.

Obiettivi del corso

  • Conoscere Principi ed importanza dello Strength & Conditioning, vantaggi generali e specifici
  • Determinare la condizione fisica; Test iniziale della condizione fisica generica del paziente individuale
  • Gestione dell’arto inferiore; Traumatismi dell’arto inferiore, stati post-chirurgici arto inferiore
  • Gestione delle Tendinopatie
  • Conoscere i Principi della Progressione terapeutica attiva; per pazienti sportivi e non sportivi (Serie e Ripetizioni, gestione del carico e determinazione dell’intensità e della frequenza)
  • Monitoraggio di scale della fatica durante l’esercizio
  • Gestione di alcuni parametri fisiologici della condizione fisica, battito cardiaco e parametri di respirazione

Programma

  • 8:30 Registrazione Partecipanti

    9:00 Principi della costruzione della performance. Mobilità e controllo motorio, performance sport-specifica (calcio, tennis, volley ed atletica leggera). Abilità sport-specifica (Parte Teorica)

    9:45 Mezzi della costruzione della performance atletica. Aspetti condizionali (forza, resistenza aerobica, potenza aerobica, potenza anaerobica alattacida, potenza anaerobica lattacida, resistenza sport-specifica, resistenza alla velocità) ed aspetti e legati alla tecnica di corsa (pliometria, reattività, agilità, cambi di direzione) (Parte Teorica)

    10:30 Coffee Break

    10:45 L’allenamento della forza: Cenni curva forza-velocità e rate force development, Post-activation potentiation, Forza massima, Forza esplosivo-elastica, Forza veloce (Parte Teorica)

    12:15 Allenamento super-lento (Parte Pratica)

    13:15 Pranzo

    14:15 Allenamento della componente aerobica: Potenza aerobica, Lavoro in serie, Allenamento intermittente, CCVV, Resistenza aerobica, Intensità della corsa di volume, Allenamento con variazioni (Parte Teorica)

    15:45 Coffee Break

    16:00 Allenamento Pliometrico: Fisiologia dell’allenamento pliometrico, Meccanismi volontari ed involontari, Feed-back e feed forward . Correlazione tra tempi di appoggio a terra e velocità sviluppata (Parte Teorica)

    16:30 L’allenamento pliometrico: Progressione di lavoro (Parte Pratica)

    18:30 Fine prima giornata

  • 8:30 Registrazione Partecipanti

    9:00 Potenza anaerobica alattacida e potenza aerobica lattacida: Mezzi di allenamento, Resistenza alla velocità e progressione sport-specifica (Parte teorica)

    10:00 Metodologia della preparazione atletica nel calcio (Parte Teorica)

    11:00 Coffee Break

    11:15 Allenamento della tecnica di corsa e del balzo: Mezzi e progressione di lavoro (Parte Teorica)

    12.15 Allenamento della tecnica di corsa e del balzo (Parte Pratica)

    13:15 Pranzo

    14:15 Progressioni di lavoro: Le fasi sensibili, Fase sensibile per la crescita delle qualità coordinative, Fase sensibile per lo sviluppo delle capacità condizionali, Progressione di lavoro per i deficit di mobilità, Progressione di lavoro per i deficit di controllo motorio statico, Progressione di lavoro per il deficit di controllo motorio dinamico (Parte Teorica)

    14:45 Allenamento dell’agilità e dei cambi di direzione: Aspetti fisiologici, Test di valutazione, Mezzi di allenamento e progressione (Parte Pratica)

    15:45 Coffee Break

    16:00 Introduzione all’allenamento combinato dell’agilità e dei cambi di direzione: Elementi di costruzione dell’allenamento combinato, Qualità generali, Qualità speciali e qualità specifiche (Parte Teorica)

    16.30 Stesura di un programma di allenamento. Costruzione diretta da parte dei partecipanti, di un programma di allenamento di diversi sport, in funzione degli obiettivi e delle tempistiche indicate dal docente (Parte pratica)

    1830 Test ECM

Docente

andrea benvenuti

Andrea Benvenuti

Ex atleta Olimpico (Barcellona 1992 e Atlanta 1996) e Campione Europeo degli 800 metri nel 1994. Istruttore di atletica leggera, Laureato in fisioterapia con Lode… Approfondisci

In offerta!

Iscriviti al corso

A partire da: 499,00399,00