Neck Disability Index

Indice dell’articolo: Descrizione della scalaValori psicometriciInterpretazione dei risultati Il Neck Disability Index (NDI) è un questionario di tipo self administered, autocompilato dal paziente…

neck disability index

Il Neck Disability Index (NDI) è un questionario di tipo self administered, autocompilato dal paziente e validato in italiano, che ha lo scopo di valutare come il dolore al collo influisce sulle attività di vita quotidiana in pazienti con cervicalgia. [1,2]

Sviluppato da Vernon H. e Mior S. nel 1991, il NDI origina dalla modifica dell’Oswestry Disability Index, questionario utilizzato per la valutazione della disabilità in soggetti con lombalgia. [3] 

Attualmente il Neck Disability Index è lo strumento più utilizzato per verificare la disabilità auto-valutatanei pazienti con dolore al collo, prefiggendosi lo scopo di quantificare la disabilità e successivamente l’efficacia dell’intervento terapeutico in soggetti con cervicalgia. [1]

L’NDI può essere utilizzato in soggetti che soffrono di cervicalgia di origine muscoloschelettrica sia in fase acuta che cronica, ma anche in pazienti post trauma da colpo di frusta e radicolopatia cervicale [4].  Infine, un altro recente studio, verifica che tale questionario sembra adatto anche in soggetti con cefalea cervicogenica. [5]

Descrizione della scala

Il Neck Disability Index è costituito da 10 sezioni, ognuna delle quali indaga come il dolore influisce su diversi aspetti della vita quotidiana:

  1. Intensità del dolore;
  2. Cura personale (lavarsi, vestirsi, ecc.);
  3. Alzare pesi;
  4. Leggere;
  5. Mal di testa;
  6. Concentrarsi;
  7. Lavorare;
  8. Guidare;
  9. Dormire;
  10. Svagarsi.

Ogni sezione contiene al suo interno 6 possibili risposte con punteggio variabile da 0 a 5 dove 0corrisponde a nessuna difficoltà o dolore mentre 5 impossibilità a svolgere l’attività o dolore invalidante.

Valori psicometrici

la traduzione in italiano dell’NDI dimostra di avere buone proprietà psicometriche replicando i risultati delle versioni esistenti.

Affidabilità: la consistenza interna ha presentato valori di Alfa di Cronbach = 0,842 mentre l’affidabilità test-retest ha presentato valori = 0,846.

Validità: la validità di costrutto presenta una buona correlazione con la Neck Pain and Disability Scale = 0,687 e una moderata correlazione con la NRS = 0,545 e l’Hospital Anxiety and Depression Scale = 0,422 e 0,546. [1]

Interpretazione dei risultati

Il calcolo del punteggio del questionario viene eseguito secondo la seguente formula matematica:

Se tutte le sezioni sono state completate, il punteggio totale possibile è di 50 punti. In caso una sezione non fosse stata completata il punteggio totale si riduce a 45 punti.

Per la valutazione del punteggio in percentuale può essere utilizzata la seguente tabella:

Vautazione della disabilitàPunteggio Oswestry
Minima disabilità0 – 20%
Moderata disabilità21 – 40%
Severa disabilità41 – 60%
Invalidità61 – 80%
Allettamento81 – 100%

In alternativa il punteggio può essere mantenuto grezzo senza calcolarne il valore in percentuale.

Per la valutazione del punteggio grezzo può essere utilizzata la valutazione secondo Vernon H. e Mior S. utilizzando la seguente tabella:

Valutazione della disabilitàPunteggio
Assenza di disabilità0 – 4
Disabilità lieve5 – 14
Invalidità moderata15 – 24
Invalidità grave25 – 34
Completa invalidità Maggiore di 35

MCID: differenza minima clinicamente importante (MCID) risulta di 7 punti. [2,4] 

MDC: la minima variazione rilevabile (MDC) risulta di 5 punti, anche se in soggetti con radicolopatia cervicale e colpo di frusta di grado 3 risulta superiore a 10 punti. [4]

Scarica il Neck Disability Index

Scarica il Neck Disability Index in italiano. Potrai accedere alla versione in PDF.