Tampa Scale of Kinesiofobia

La Tampa Scale of Kinesiofobia è un questionario di tipo self-reporting, validato in italiano, che ha lo scopo di valutare…

tampa scale of kinesiofobia
5/5 - (7 votes)

La Tampa Scale of Kinesiofobia (TSK) è un questionario di tipo self-reporting, validato in italiano, che ha lo scopo di valutare le convinzioni sul dolore e la paura del movimento correlati al dolore in soggetti con disturbi muscoloscheletrici [1]. 

Sviluppato per la prima volta nel 1991 da R. Miller, S. Kopri e D. Todd il TSK fu inizialmente utilizzato per misurare la paura del movimento correlato alla lombalgia cronicaattualmente però il TSK viene utilizzato sempre più spesso per il dolore localizzato in diverse parti del corpo, compresa la colonna cervicale e per soggetti con fibromialgia [2,3].

La versione tradotta e validata in italiano appartiene alla versione più recente a 13 item e due sottoscale. [1]


Descrizione della Tampa Scale of Kinesiofobia

La Tampa Scale of Kinesiofobia originale è costituita da 17 item.

A ogni item viene dato un punteggio variabile da 1 a 4: il paziente deve esprimere se si trova in accordo o in disaccordo:

  1. Completo disaccordo
  2. Parziale disaccordo 
  3. Parziale accordo
  4. Completo accordo

Questa modalità di punteggio viene mantenuta per tutti gli item ad accezione degli item 4,8,12,16. In questo caso i punteggi devono essere calcolati al contrario:

  1. Completo accordo
  2. Parziale accordo
  3. Parziale disaccordo
  4. Completo disaccordo

Nella versione italiana più recente a 13 item e 2 sottoscale sono stati eliminati gli item che necessitavano dell’inversione del punteggio (4,8,12,16)

A loro volta gli item restanti possono essere raggruppati in due sottoscale che permettono, attraverso l’analisi singola del punteggio, di identificare maggiormente quale convinzione sia maggiormente presente nel pensiero del paziente.

  • Evitamento dell’attività: convinzione che le attività che causano dolore debbano essere evitate.  item (1,2,10,14,15,17)
  • Focus somatico: convinzione che il dolore sia presenza di un danno fisico. item (3,5,6,7,9,11,14)

Come nella versione originale ad ogni item viene dato un punteggio variabile da 1 a 4 e il paziente deve esprimere se si trova in accordo o in disaccordo:

  1. Completo disaccordo
  2. Parziale disaccordo 
  3. Parziale accordo
  4. Completo accordo

Valori psicometrici della Tampa Scale of Kinesiofobia

Il questionario ha mostrato una consistenza interna accettabile (alfa = 0,772) e un’elevata affidabilità test-retest (ICC = 0,956). La validità discriminante ha mostrato correlazioni da moderate a basse con la scala analogica visiva (r = 0,345), la disabilità di Roland Morris (r = 0,337).

Interpretazione dei risultati

Il calcolo del punteggio totale della scala avviene attraverso la somma dei punteggi di ogni item compilato. Il punteggio può così variare da un minimo di 13 ad un massimo di 52. Dove 13 corrisponde ad assenza di chinesiofobia e 52 chinesiofobia grave.

Per le due sottoscale il punteggio può variare:

  • Evitamento delle attività: da un minimo di 6 a un massimo 24.
  • Focus somatico: da un minimo di 7 a un massimo di 28.

MIC: la variazione minima importante è di 5,5 punti, oltre a ciò, per evitare qualsiasi dipendenza dai punteggi di base, il valore MIC è stato calcolato anche in base alla percentuale di variazione rispetto al valore iniziale ed è stato ottenuto un valore del 18%. Per le due sottoscale sono stati identificati valori di MIC di 3,5 per la sottoscala focus somatico e 1,5 per la sottoscala evitamento delle attività. Tali dati sono stai analizzati in soggetti con lombalgia cronica. [4]


Scarica la Tampa Scale of Kinesiofobia

Scarica la Tampa Scale of Kinesiofobia